Centro Espositivo

Centro Espositivo

Presenta attualmente una superficie coperta complessiva di 13.000 mq a cui concorrono parte del padiglione A, oltre ai padiglioni B,D ed E. All’esterno un piazzale pavimentato e recintato di 13.000 mq offre un contesto attrezzato per manifestazioni all’aperto. (Planimetria Generale)

 

Padiglione A

Comprende inizialmente il corpo centrale dell’ex Zuccherificio di Rovigo all’interno del quale si ricava una superficie di oltre 4000 mq distribuiti su tre piani da adibire ad area espositiva, oggi in parte destinata a sede di start up ed incubatori di impresa. Alla parte espositiva sono riservate ancora le tre sale di destra, ciascuna di 800 mq circa. A piano terra è presente un locale bar il cui servizio viene attivato in occasione delle manifestazioni ospitate o direttamente gestite. L’ingresso alla facciata fronte strada, ancora fruibile, operato per asportare i macchinari, consente un collegamento diretto con il padiglione D e, unitamente alla porzione destra posta a piano terra del padiglione A, offre la possibilità di fruire di uno spazio complessivo di 2500 mq.La collocazione baricentrica ha consentito di dividere la grande navata in due sale per piano, collegate da un sistema di rampe e passaggi di quota. La soluzione adottata per la realizzazione del Centro mostre rispetta rigorosamente l’architettura della vecchia fabbrica. (Planimetria Padiglione A)

 

Padiglione B

Il recupero dei locali posti sul retro dell’attuale sala Congressi sen. Antonio Bisaglia ha condotto ad una superficie planimetrica perfettamente integrata con la parte esistente, con pavimentazioni di tipo industriale ed impiantistica finalizzata all’uso fieristico. Spazio ideale per eventi di nicchia, i 1350 mq del padiglione B, la cui architettura ricorda la maestosità di una cattedrale, sono strutturalmente suddivisi in due porzioni rispettivamente di 450 e 900 mq, collegate da un’ampia navata e fruibili in modalità separata. (Planimetria Padiglione B)

 

Padiglione E

Manufatto di nuova costruzione, completato nel 2005, ospita da allora con i suoi 7500 mq tutti a piano terra le principali fiere a calendario. Duecentoventi i moduli da 12 o 16mq allestibili, tenuto conto della disposizione di pozzetti luce-acqua e dei piani di sicurezza che ne regolano l’agibilità. La possibilità di alternare riscaldamento e raffrescamento rende la struttura fruibile tutto l’anno. All’interno è presente un locale bar il cui servizio viene attivato in occasione delle manifestazioni ospitate o direttamente gestite. (Planimetria Padiglione E)